Plastica Palpebrale

Diverse malattie congenite, ereditarie o acquisite, possono causare disturbi a carico delle palpebre.

 

Entropion, Ectropion, Fessura macropalpebrale 

 
Nei casi di Entropion (figura a sinistra), Ectropion e Fessura macropalpebrale (figura a destra) la posizione delle palpebre non è corretta e comporta, nel primo caso lo sfregamento dei peli del mantello sulla cornea, negli altri due casi la mancanza di un'adeguata protezione e lubrificazione della cornea. La chirurgia palpebrale è risolutiva. 

Ciglia ectopiche, Distichia 

 
In alcuni cani le ciglia possono crescere in una posizione non corretta o con una direzione anomala. Nel primo caso si parla di Ciglia ectopiche (figura a sinistra), nel secondo caso si parla di Distichia (figura a destra). In entrambe le patologie, le ciglia sfregano sulla cornea, causando irritazione e potenzialmente ulcere. Tali ciglia vanno rimosse. L'intervento di criochirurgia rappresenta l'intervento di scelta. 

Prolasso della ghiandola lacrimale della terza palpebra 

 
Le ghiandole lacrimali della terza palpebra possono spostarsi dalla loro corretta sede anatomica a causa di un'eccessiva lassità dei tessuti, in particolare nei cani cuccioli e giovani adulti di alcune razze. La malattia si chiama prolasso della ghiandola lacrimale della terza palpebra (figura a sinistra e a destra). Tali ghiandole producono il 40% delle lacrime che umettano la cornea e non devono essere rimosse ma riposizionate nella corretta sede mediante intervento chirurgico. 

Ricostruzione chirurgica della palpebra 

 
La ricostruzione chirurgica della palpebra, in seguito a ferite traumatiche o all'asportazione di masse neoplastiche, deve essere effettuata con particolare attenzione, al fine di garantire l'integrità funzionale della medesima. La linea del margine palpebrale deve essere conservata. 
 

Plastica palpebrale